Campagna di Rimborso del CIP6

Aderisci alla vertenza contro l’incenerimento dei nostri diritti!

Oltre il 7% dell’importo della bolletta elettrica, invece che per finanziare energie rinnovabili, è utilizzato per strapagare impianti di incenerimento che bruciano scarti di raffineria e di lavorazioni industriali, plastica dai rifiuti urbani e assimilati e molte altre sostanze inquinanti, che contribuiscono all’incremento delle malattie.
L’italia è stata sottoposta a procedura di infrazione da parte dell’UE ed è stata condannata. Se sei un utente, privato o aziendale, titolare di un contratto di energia elettrica, puoi chiedere la restituzione della somma che dal 2001 al 2007 è stata illegalmente utilizzata, ed evitare di pagarla anche in futuro.

Quali vantaggi?

In caso di vittoria avrai indietro i tuoi soldi. Avrai difeso un diritto tuo e dei tuoi figli, e avrai tutelato salute e ambiente. Motivi che sono alla base della vertenza nazionale.

Esistono svantaggi?

Nessuno. Al massimo non avrai indietro i tuoi soldi. Ogni altro onere sarà a carico dell’Associazione.

Quanto costa?

Per esercitare un tuo diritto, tutelare la salute e difendere l’ambiente, occorrono la disponibilitàa firmare la richiesta di rimborso e 10 euro a sostegno delle spese affontate dall’Associazione per portare avanti la vertenza. La responsabilità civile dell’eventuale processo sarà a carico dell’Associazione.

Quanto tempo ci vorrà?

Difficile prevederlo, ma sarà cura dell’Associazione tenerti informato. Consulta il sito: www.dirittoalfuturo.it dove potrai trovare ulteriori informazioni e aggiornamenti sullo stato della vertenza.

E’ un tuo diritto.
Ogni diritto non esercitato è un diritto perso.

Saremo presenti con un banchetto a Taranto Vecchia, giorno 9 aprile 2009, dalle 22, nei pressi del comitato di quartiere, per illustrare a quanti vorranno questa iniziativa. Presto inizierà la raccolta delle adesioni e ne daremo comunicazione.

VI RICORDO CHE E’ POSSIBILE ADERIRE ALL’INIZIATIVA PRESSO LO STUDIO DELL’AVVOCATO EGIDIO PIGNATELLI. Lo studio è a Taranto, in Via Marche n.50, di fronte al Tribunale ed è possibile recarvisi dal Lunedi al Venerdi, dalle ore 17:00 alle ore 20:00. E’ consigliabile telefonare il numero 099 / 372462 per accertarsi della presenza dell’avvocato.

About these ads

2 Risposte

  1. [...] non sapesse di cosa si tratta lo invitiamo a farci visita il 2, oppure leggere il precedente post (clicca qui) o a far visita al sito dell’associazione che promuove la campagna a livello nazionale: [...]

  2. [...] non sapesse di cosa si tratta lo invitiamo a farci visita il 2, oppure leggere il precedente post (clicca qui) o a far visita al sito dell’associazione che promuove la campagna a livello nazionale: [...]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 25 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: