Comunicato Stampa in merito alle trivellazioni Eni

Si allega il comunicato stampa degli Amici di Beppe Grillo di Taranto ripreso dal Tarantooggi, in merito alle autorizzazioni concesse all’Eni per le procedure di verifica di presenza di petrolio o gas nel Mar Grande di Taranto.

Gli Amici di Beppe Grillo di Taranto condividono le riflessioni del Comitato per Taranto.

Senza alcun informazione o dibattito pubblici, martedì, l’Eni ha ricevuto parere favorevole per delle esplorazioni sottomarine atte a verificare la presenza di idrocarburi (petrolio e/o gas) da effettuarsi nel Mar Ionio, per una estensione di 515 Km quadrati nella zona antistante la città di Taranto (fonte:Corriere del Mezzogiorno).

Le amministrazioni locali e non solo, hanno, verso i cittadini che rappresentano, il dovere di tutela della salute (Art. 32 della Costituzione) e della qualità della vita che nella nostra città sembrano essere purtroppo sconosciuti, ma hanno inoltre il dovere di informare i cittadini e di farli partecipare ai processi decisionali che riguardano le tematiche ambientali del luogo in cui essi vivono (Convenzione di Århus).

Pertanto, gli Amici di Beppe Grillo “chiedono pubblicamente a queste istituzioni: quali sono le iniziative che hanno intenzione di mettere in pratica verso l’Eni, per tutelare la salute pubblica ed il territorio, da rischi ulteriori di gravi inquinamenti dell’aria, dell’acqua e della terra e conseguente distruzione dell’ambiente, per far rispettare il principio di precauzione e per applicare la Convenzione di Århus?”. “Lo chiediamo convinti che spetti a questi soggetti – continua in una nota l’associazione-, sia al Comune di Taranto che ai comuni costieri limitrofi alle zone di ispezione sottomarina, alla Provincia di Taranto, nonché alla Regione Puglia, di interpretare e rispondere concretamente alle richieste della società civile e non alle lobbies di turno”.

“Consci della loro inerzia finora dimostrata sulle questioni che riguardano il diritto imprescindibile della salute e la tutela dell’ambiente – concludono gli Amici di Beppe Grillo – entrambi fin qui disattesi e misconosciuti da queste stesse amministrazioni, come dimostrano puntualmente i ricorsi presentati al TAR di Lecce dalle associazioni ambientali, ci riteniamo liberi, in mancanza di risposte concrete per la salvaguardia della nostra salute, a presentare ricorso ai sensi della Convenzione di Århus”.


Annunci

Informazioni su Francesco Giusto

Fotografo amatoriale compulsivo. Socialmente pericoloso con una reflex tra le mani. classe '83

One thought on “Comunicato Stampa in merito alle trivellazioni Eni

  1. Proprio in merito alla questione ENI, a nome di tutti i giovani che in Taranto vedono un futuro più roseo e che amano il mare, mi sono permessa di inviare una lettera al Presidente della Repubblica che potrete leggere sul mio sito.La questione non è più una questione politica, per quanto ci riguarda, ma una volontà ed un grido unanime per la salvezza delle nostre vite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...