Il Sindaco Stefàno obbligato a giustificare le sue azioni al Comitato ’Taranto Futura’, da oggi in poi.

PER LA PRIMA VOLTA UN COMITATO CITTADINO VIENE LEGITTIMATO A SVOLGERE AZIONE DI CONTROLLO SULLE ATTIVITA’ DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.


E’ stata depositata la sentenza (N. 3139/2009) del TAR LECCE sulla questione relativa alla nomina del Commissario ad acta. Il TAR ha ritenuto opportuno non procedere alla nomina del Commissario ad acta, in quanto il Sindaco è stato ritenuto responsabile dell’azione da adottare nell’immediatezza del caso in materia ambientale , dato che, con la relazione depositata presso il Tribunale amministrativo( in seguito alla richiesta di quest’ultimo), il Sindaco Stefàno si è impegnato dinanzi al TAR stesso a risolvere il problema dell’inquinamento e della salute dei cittadini.

Il TAR ha evidenziato che proprio il ricorso presentato dal Comitato ‘’Taranto Futura’’ ha indotto il Sindaco ad impegnarsi ad assumere iniziative tempestive mediante opportuni provvedimenti, come evidenziate nella citata relazione, invitando nel contempo il Comitato ‘’Taranto Futura’’ a vigilare e ad adottare ‘’iniziative specifiche in seno ai diversi procedimenti di settore, individuando di volta in volta il preciso ambito entro il quale il Comune sarà chiamato a spiegare la propria azione; restando ulteriormente fermo che, in caso di esito sfavorevole rispetto alle sue aspettative, lo stesso Comitato potrà pur sempre agire mediante impugnazione giurisdizionale dei provvedimenti conclusivi di quei medesimi procedimenti’’.

In base a quanto statuito dai giudici amministrativi, il Comitato ‘’Taranto Futura’’ notificherà in ogni caso al Sindaco formale atto di diffida e significazione al fine di indurre il Sindaco stesso ad ottemperare agli impegni assunti nei confronti della cittadinanza e agli obblighi imposti dal TAR.

A tal proposito, il Tribunale amministrativo ha altresì evidenziato ‘’che l’Amministrazione – secondo un principio di serietà delle proprie manifestazioni di giudizio e di volontà e di doverosa tutela dell’affidamento del cittadino-faccia seguire, in tempi rapidi, ulteriori e concrete attività di analisi, monitoraggio ed intervento in ordine alle descritte problematiche ambientali ed igienico-sanitarie che da tempo affliggono la zona di Taranto, dando così adeguato riscontro alle ragioni qui addotte’’.

Di fronte all’impegno del Sindaco di Taranto di risolvere i problemi della tutela della salute e dell’ambiente, il Tar Lecce ha così dichiarato che l’interesse fatto valere dal Comitato “Taranto Futura” può ritenersi al momento soddisfatto, così come in effetti il Comitato “Taranto Futura” si ritiene, in attesa di veder concretizzare a stretto giro gli impegni assunti dal Sindaco Stefàno dinanzi alla Magistratura amministrativa.

Avv. Nicola Russo- coordinatore Taranto Futura

Advertisements

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...