INCENERITORE DI PARMA : Stop per 6 mesi…..MA ERA UN PESCE D’APRILE!


Emilia Romagna, ultime notizie inceneritore Parma

Il presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli ha riunito d’urgenza la Giunta provinciale per comunicare l’intenzione di rivedere il PPGR (Piano Provinciale per la Gestione dei Rifiuti) alla luce delle nuove possibilità di trattamento alternativo dei rifiuti.Il progetto dell’inceneritore viene sospeso per 6 mesi a partire dalla data di oggi per poter esaminare tutte le proposte sul campo.
Pare che il risultato delle recenti elezioni amministrative regionali con la crescita dei voti di protesta e di sostegno a favore del movimento 5 stelle abbia influenzato la inaspettata decisione.
La prima risposta di Enia sarà quella di fornire a tutte le famiglie un piccolo inceneritore domestico da inserire sotto il lavello di cucina per poter eliminare direttamente a casa i rifiuti.
I fumi, a detta dell’Ausl, possono essere convogliati nella canna fumaria condominiale visto il basso impatto dell’impianto. Si tratta di un prodotto americano coperto da brevetto internazionale già testato efficacemente nell’Haddock.
Per quanto riguarda le ceneri di risulta un apposito contenitore provvederà alla loro raccolta: una volta pieno il materiale potrà essere utilizzato come concime in giardino.
Al repentino capovolgimento di fronte sembra abbia giocato anche la grande pressione popolare.
In ambito comunale lo sconcerto pare evidente anche se prevale la presa d’atto e il guardare oltre, per costruire una alternativa efficace di migliore gestione dei rifiuti.

Fonte: http://www.unonotizie.it/9521-inceneritore-di-parma-stop-per-6-mesi-ultim-ora-bloccato-l-inceneritore-a-parma-e-il-peso-delle-elezioni-regionali-2010.php

Si parla di inceneritore casalingo…Speriamo davvero non lo utilizzi nessuno perchè l’Asl può garantire ciò che vuole ma è un fatto che il processo di bruciatura in sè non produce aria pura…Se poi in quello che si brucia c’è il cloro si crea diossina…Non scherziamo! Spero la gente aumenti al massimo la differenziata per non bruciare nulla e non far riattiavare l’inceneritore. E’ un’occasione per i cittadini per bandire in toto l’incenerimento!!!!

EDIT DEL 7 APRILE 2010: Questo articolo era un pesce d’Aprile(la parte sull’inceneritore casalingo era assurda in effetti….) Qui la conferma: http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/04/01/news/l_inceneritore_non_si_fa_pi_ma_soltanto_un_pesce_d_aprile-3075977/

Annunci

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

One thought on “INCENERITORE DI PARMA : Stop per 6 mesi…..MA ERA UN PESCE D’APRILE!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...