Cementir in bilico…

Per soli 500 posti di lavoro tra Italia e Turchia… Che saranno pure ridotti per risparmiare!
Cementir/ Caltagirone jr: A stabilimento Taranto circa 150 milioni. Decisione finale entro l’estate

Il gruppo Cementir deciderà entro l’estate se investire circa 150 milioni per ammodernare lo stabilimento di Taranto. Lo ha detto il presidente Francesco Caltagirone Junior durante l’assemblea degli azionisti. “Stiamo prendendo la decisione finale che ci sarà entro l’estate è allo studio – ha affermato – il finanziamento per l’investimento che è di circa 150 milioni. Un investimento che sarebbe il più importante in Italia”. Lo stabilimento di Taranto ha circa 50 anni e, ha spiegato Caltagirone, “non garantisce elasticità nella gestione e necessità perciò di essere efficientato”. Il presidente di Cementir ha poi fatto riferimento al programma di riduzione dei costi che prevede un taglio di 60 milioni complessivi al 2011. “Nel 2009 – ha sottolineato – la riduzione è stata di 30 milioni e per centrare l’obiettivo ne mancano altri 30. L’obiettivo dovrebbe essere centrato entro i prossimi due esercizi, cioè a fine 2011. L’efficientamento riguarda Italia e Turchia attraverso ristrutturazioni industriali e taglio del personale. Nel 2009 abbiamo ridotto il personale italiano di 36 unità. Ora produciamo 2 milioni di tonnellate di cemento con 500 persone, cioè 5mila tonnellate per addetto: un parametro di assoluta eccellenza”. (virgilio)
Il gruppo Cementir e’ pronto a investire 150 milioni di euro circa per portare a termine il rifacimento dello stabilimento di Taranto. Lo ha detto il presidente della societa’, Francesco Caltagirone junior, parlando nel corso dell’assemblea. Il progetto di ammodernamento dello stabilimento, ha detto Caltagirone, e’ in fase avanzata di studio e prima dell’estate verra’ presa una decisione definitiva. Per finanziare il progetto la societa’ sta valutando anche l’ipotesi di ottenere un finanziamento dalla Bei (che il Comitato per Taranto aveva già segnalato, clicca qui per vedere le condizioni) con una durata di 10-12 anni. Grazie al rinnovamento dello stabilimento di Taranto, Cementir si attende benefici nell’ordine di 10-12 milioni di euro. (Sole24ore per visualizzare altro)

Intanto è sicuro che in Turchia i Caltagirone si buttano nel business dei rifiuti:

Cementir: Caltagirone jr., pronti 50 mln in 2 anni in Turchia
ROMA (MF-DJ)–“Abbiamo in progetto di investire nei prossimi due anni 50 milioni di euro in Turchia per la gestione dei rifiuti”.

Lo ha affermato Francesco Caltagirone jr., presidente di Cementir, nel corso dell’assemblea, spiegando che l’investimento “dovrebbe dare dal 2012 effetti positivi sull’Ebitda per 20 milioni di euro, solo dalla gestione dei rifiuti”. (Borsaitaliana)

Fonte: Blog del Comitato per Taranto

Advertisements

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...