Istanza di ricerca degli idrocarburi: DIFENDIAMO LE NOSTRE TERRE E I NOSTRI MARI FINCHE’ SIAMO IN TEMPO!

Istanza di Permesso di Ricerca di idrocarburi in Mare. Proponente: SHELL Italia E&P S.p.A. Il fine dell’attività è quello di valutare la presenza di accumuli di idrocarburi
L’area in istanza denominata “d 74 F.R-.SH” ha un’estensione totale di 617,8 km2 ed è nel MAR IONIO. 
Per quanto riguarda i tempi di esecuzione, si prevede per l’acquisizione sismica in progetto una durata totale di 6 settimane.
Il rilievo sismico 3D in progetto, è un’indagine geofisica che mira a comprendere le principali caratteristiche, tra cui estensione e natura, delle strutture geologiche sommerse presenti nella zona del Mar Ionio oggetto dell’istanza.
I rilievi sismici in mare verranno realizzati mediante onde acustiche che generano onde a bassa frequenza e grazie alla creazione di bolle d’aria compressa nell’acqua, denominata “air-gun”. 

Ma che problemi può dare l’Air Gun? Ecco cosa riferisce la Dott.ssa (phd) Maria Rita D’Orsogna :«L’airgun è una tecnica di ispezione dei fondali marini, per capire cosa contiene il sottosuolo. Praticamente ci sono degli spari fortissimi e continui, ogni 5 o dieci minuti, di aria compressa che mandano onde riflesse da cui estrarre dati sulla composizione del sottosuolo. Spesso, però, questi spari sono dannosi al pescato, perché possono causare lesioni ai pesci, e soprattutto la perdita dell’udito. Questo è molto grave perché molte specie ittiche dipendono dal senso dell’udito per orientarsi, per accoppiarsi e per trovare cibo. Già in provincia di Foggia ci sono stati degli spiaggiamenti (i sette capodogli morti a Peschici n.d.r. clicca qui per leggere l’articolo) che potrebbero essere dovuti a queste tecniche pericolose».: http://www.ambienteambienti.com/lintervista/2010/08/news/petrolio-in-adriatico-2256.html

FORSE è UTILE ANCHE SAPERE CHE a pag 7 del quadro progettuale del medesimo progetto vi è riportato che: “In Basilicata, Shell Italia E&P riveste attualmente un ruolo rilevante, in quanto è l’unica compagnia petrolifera presente sia nel giacimento della Val D’Agri (Monte Alpi, Monte Enoc, Cerro Falcone) che in quello di Tempa Rossa (Valle del Sauro).”

La data presentazione istanza è stata il 21/11/2012 http://www.va.minambiente.it/Ricerca/SchedaProgetto.aspx?ID_Progetto=1161
SIAMO ANCORA IN TEMPO PER EVITARE QUESTA ENNESIMA COLONIZZAZIONE, 
DIFENDIAMO LE NOSTRE TERRE E I NOSTRI MARI!!! 

Condividi il link e sensibilizza l’opinione pubblica.

Advertisements

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...