Comunicato Stampa:Il Movimento 5 Stelle contro le trivellazioni nel Mar Ionio, le amministrazioni facciano altrettanto.

Giorno 20 Maggio scadono i termini per le presentazioni delle osservazioni al progetto > presentato dall’ENEL Longanesi Development S.r.l.. Si tratta di un progetto atto a constatare la presenza di idrocarburi nel sottosuolo del mar Ionio. Le tecniche utilizzate prevedono l’utilizzo della metodologia “AIR GUN”.

Si tratta di vere e proprie esplosioni d’aria ripetute ogni 10-15 secondi che generano onde d’urto distruttive, in grado di provocare danni gravissimi agli organismi marini, sia invertebrati (cefalopodi) che vertebrati (pesci cartilaginei, pesci ossei, tartarughe, cetacei), danneggiando seriamente i loro delicati apparati uditivi, gli organi riproduttivi, provocando emorragie, causando la morte e lo spiaggiamento. Pensiamo quindi alla tutela ambientale e all’integrità dei nostri delfini che da millenni solcano il nostro mare e che stanziano costantemente a largo di Taranto e che oggi sono minacciati, al pari di tutti gli organismi viventi, dall’avidità di alcuni uomini.

Come “Meet Up 192 – Amici di Beppe Grillo Taranto” e come “Movimento 5 Stelle” abbiamo depositato due documenti di osservazioni contrari al progetto grazie alle consulenze della Dott.ssa in Scienze Ambientali Rossella Baldacconi e dell’Ing. Bartolomeo Lucarelli e al supporto dei deputati portavoce al parlamento per il M5S, Mirella Liuzzi e Diego De Lorenzis .

Si moltiplicano, mentre scriviamo, le richieste di ricerca di idrocarburi nello Ionio : dopo le 2 della SHELL e quella qui citata dell’ENEL, si aggiunge anche quella della TRANSUNION PETROLEUM. Ribadiamo che le nostre terre e i nostri mari hanno già dato tanto al cosi detto “sviluppo” sacrificando non solo l’ambiente e la salute, ma anche alternative economiche sia potenziali che già esistenti. Per questo ribadiamo la nostra assoluta contrarietà a questo modello di sviluppo e ci chiediamo cosa faranno invece gli Enti Locali se interverranno oppure rimarranno a guardare. Nelle due procedure di VIA a Shell sono mancate ad esempio le osservazioni della Provincia di Taranto e della maggior parte dei comuni che si affacciano sullo Ionio. Auspichiamo che questa volta le amministrazioni difendano il proprio mare convintamente. E’ arrivato il momento di alzare la testa!

 

Taranto 19 Maggio 2013

 

 

Meet Up 192 – Amici di Beppe Grillo Taranto

e-mail: amicidibeppegrillotaranto@gmail.com

blog: https://beppegrillotaranto.wordpress.com/

MeetUp: http://www.meetup.com/Amici-di-Beppe-Grillo-di-Taranto/

Facebook: http://www.facebook.com/amicidibeppegrillotaranto?ref=tn_tnmn

Gruppo Facebook: http://www.facebook.com/groups/38176539354/?fref=ts

 

Advertisements

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...