Prosegue l’azione “fiato sul collo” sulle Istituzioni per il pagamento delle sanzioni da parte della grande industria pesante

Gli Amici di Beppe Grillo Taranto – Meet Up 192 proseguono l’azione “fiato sul collo” sulle Istituzioni affinché la città inizi ad avere dei risarcimenti dalla grande industria, nel rispetto delle attuali leggi.

 

Prima azione : Sanzione in applicazione delle direttive, come stabilisce il comma 3, art.1 della Legge 231/2012

E’stato compiuto un passo avanti verso l’ irrogazione della sanzione ad ILVA s.p.a, come previsto dalla L.231/2012. Infatti l’ISPRA, il 17/6/2013, ha finalmente inviato al Prefetto i.l rapporto richiesto e l’ILVA ha già presentato le proprie obiezioni.

Ora l’ISPRA redigerà le controdeduzioni ed assieme al Prefetto sarà quantificata la sanzione.

Abbiamo fatto presente alla Dott.ssa Di Stani che, a nostro parere, i tempi procedurali sono troppo lunghi, tant’è che nel frattempo si è svolta, il 28-30 Maggio, la seconda ispezione da cui l’ISPRA ha redatto la seconda relazione dalla quale si evince che l’ILVA, ancora una volta,  ha disatteso le prescrizioni dell’AIA.

Ci aspettiamo quindi che per questa seconda irrogazione la procedura sia più spedita vista l’esperienza maturata a seguito della commissione della prima sanzione.

Ci è stato assicurato che la Prefettura è attenta a seguire pedissequamente la L689/81 che regola l’emissione delle sanzioni, per non compiere errori di alcun tipo e scongiurare ricorsi in Tribunale.

 

Seconda azione: Ristoro da parte dell’ILVA s.p.a degli oneri di pulizia delle aree pubbliche del quartiere Tamburi, come da art.1, comma 22 del DVA-DEC-2011-0000450 del 04/08/2011 (G.U. n. 195 del 23/08/2011).

 

Il Meet Up 192 ha sollecitato con diffida scritta sia il Comune di Taranto che il Comune di Statte a provvedere in tempi stretti a fornire all’ILVA la rendicontazione delle spese sostenute. Per tutta risposta l’Assessore Baio ci ha risposto che : a Febbraio c’è stato un tavolo tecnico previa telefonata alla dirigenza ILVA ( di cui, a questo punto, chiediamo di conoscerne il contenuto) ;  che ad Aprile l’ILVA ha chiesto una rendicontazione dettagliata ed infine che l’Amministrazione comunale è in procinto di trasmetterla.  E siamo arrivati a Giugno … Dulcis in fundo l’Assessore comunale respingendo le nostre contestazioni ci ha accusato di insinuare sospetti e fare accuse. Facciamo notare all’Assessore Baio, nostro dipendente, che contestiamo sia il fatto che sino ad oggi, a 8 mesi dalla  validazione della prescrizione, ancora non sia stata redatta, e quindi inviata, una rendicontazione dettagliata delle spese, ma anche che abbiamo esercitato il nostro diritto di cittadini a vedere rispettata la legge. Abbiamo insinuato sospetti o forse si tratta di coda di paglia?

Alleghiamo le comunicazioni della Prefettura e dell’Assessore Baio.

 

Amici di Beppe Grillo Taranto – Meet Up 192

Annunci

Informazioni su letaizia

Sono una persona concreta e decisa. Mi piace la scienze. Ho iniziato per piacere personale a creare oggetti fatti a mano e ora è una delle mie passioni e chissà che non posso diventare qualcosa di più. Sono creativa e desiderosa di fare, molto sensibile e generosa(a volte troppo) Faccio tutto con entusiasmo. Adoro viaggiare e il mare. Mi piace la musica, un po' tutta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...