2ª Tappa Tour 2016: Giù le mani dal nostro mare – Taranto e Litoranea Tarantina

locandinaLe “catene umane” iniziate nell’estate del 2013 sulle spiagge della provincia di Taranto e ripetute nel 2014 e nel 2015, tornano anche quest’anno con qualche novità in più. La proposta di Legge per la salvaguardia del Mar Piccolo, Mar Grande e del Golfo di Taranto e la protezione e valorizzazione delle isole Cheradi. Un proposta di legge per porre un freno alla follia di uno sviluppo industriale, velenoso e incompatibile e contemporaneamente per diversificare l’economia verso un modello alternativo basato sul rispetto delle nostre bellezze e delle nostre risorse al fine di diventare fonte di attrazione.
Il Tour 2016 “Giù le mani dal nostro mare – Taranto e Litoranea Tarantina”, è al secondo appuntamento, domenica 31 Luglio 2016 a Lido Lampara dalle ore 10.00 alle ore 13.00, è un’occasione che consente agli attivisti della provincia ionica di incontrare i bagnanti delle spiagge del territorio.
Durante la giornata è possibile ricevere informazioni ai banchetti, firmare petizioni in difesa del mare e partecipare ad una alla catena umana, che si snoderà lungo tutta la spiaggia per urlare insieme stendendo uno striscione con la scritta “GIÙ LE MANI DAL NOSTRO MARE”.
Il pericolo che corre il nostro mare è legato alle scelte industriali energetiche che, con l’uso di tecniche sismiche invasive e distruttive, aprono la strada all’insediamento di piattaforme petrolifere mettendo a serio repentaglio la vita del mare, l’economia del mare, il lavoro del mare, la bellezza del mare, per inseguire scelte energetiche antieconomiche e storicamente obsolete.
A queste date si potranno aggiungere altri giorni decisi all’occorrenza dagli attivisti e/o dai cittadini.
Gli eventi in spiaggia saranno caratterizzati dalla presenza dei portavoce del M5S (europei, nazionali, regionali e comunali) che da anni sono i referenti istituzionali per l’impegno e le proposte in difesa dell’ambiente, del mare e dell’economia che viene generata in questo territorio grazie a questa risorsa naturale.
Inoltre, le iniziative sulle spiagge, insieme ad attivisti, cittadini e portavoce, saranno l’occasione per verificare e valutare se le strutture presentano i requisiti minimi, indispensabili o quelli ottimali (come previsto e richiesto dalle leggi vigenti) per permettere l’accessibilità dei diversamente abili alle spiagge, condizione doverosa per il rispetto dei diritti di tutti, per favorire l’inclusività e per evitare discriminazioni sociali; e non potrebbe essere diversamente, in un Movimento che è nato all’insegna del concetto “nessuno deve rimanere indietro”.
Invitiamo cittadini e simpatizzanti ad unirsi allo spirito e alle ragioni della nostra iniziativa.
“Giù le mani dal Nostro Mare”!

https://www.facebook.com/events/1409493619350254/

Taranto, 29 Luglio 2016

Gli Attivisti del Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...