Carta dei Principi di Metodo

Logo Meetup decennaleMeet Up Amici di Beppe Grillo Taranto
Carta dei Principi di Metodo

Il metodo di lavoro del Meet Up è basato sulla partecipazione democratica dei cittadini , intesa come pratica che consenta la libera espressione di ogni partecipante nel rispetto dei principi costituzionali e della dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.
I partecipanti alle attività del Meet Up non possono essere, o essere stati iscritti, ad associazioni massoniche.
Le decisioni saranno assunte in assemblea previa discussione, ponendo come obiettivo primario il raggiungimento di posizioni condivise.
Non sono riconosciute deleghe permanenti.
Ogni delega, sia per il confronto con le istituzioni che per l’intervento sui media, è autorizzata di volta in volta dall’assemblea, e il delegato può soltanto riferire la posizione comune.
Nessuno può essere designato a portare da solo il peso del confronto con i vari interlocutori (istituzionali, privati, ecc.), ciò per evitare sia opportunismi che inutili sacrifici individuali.

È funzione del GdL Comunicazione redigere ed inviare comunicati stampa e comunicazioni esterne a nome del Meet Up inerenti argomenti discussi e condivisi in assemblea, con contestuale invio alla mailing interna.

L’età, l’esperienza, la capacità dialettica, l’impegno profuso, la condizione socio-economica e qualsiasi altra caratteristica di vantaggio o di merito non possono creare posizioni di preminenza individuale, quale che ne sia la quantità e qualità.
Ogni elaborazione decisionale è collettiva e valorizzerà il contributo di ognuno dei partecipanti.

Ciascun partecipante alle assemblee garantisce l’espressione degli altri cittadini concentrando il suo intervento nei limiti di tempo adeguati al numero dei partecipanti all’assemblea e non consentendo, all’interno di questi limiti, l’interruzione dell’esposizione altrui.
Ogni contributo di critica e di proposta diviene patrimonio esclusivo dell’assemblea,  pertanto, ogni successiva espressione di accordo o di disaccordo non verrà indirizzata all’estensore del contributo a cui ci si riferisce ma riguarderà solo i contenuti di tale contributo.

È compito del Moderatore assicurare che gli interventi siano pertinenti all’argomento in discussione evitando inutili ripetizioni.

Il Meet Up ricerca e promuove le aggregazioni territoriali, consapevole che ogni città, ogni paese ed ogni quartiere ha la propria specificità e ogni azione dovrà rispettare i principi fondanti del Movimento 5 Stelle e della carta di Firenze.
L’eventuale accostamento del simbolo del Meet Up con qualsivoglia marchio sarà deciso in assemblea.

Comportamenti palesemente lesivi dell’immagine o dell’integrità di singoli soggetti o di comitati/associazioni non sono ammessi.
L’eventuale dissenso da posizioni altrui va discusso in assemblea e formulato all’esterno con chiarezza e senza animosità.

I comportamenti palesemente lesivi dell’integrità del gruppo e/o del singolo e dell’immagine politica del MoVimento 5 Stelle, discussi e riconosciuti all’Assemblea saranno  oggetto di allontanamento dalle piattaforme telematiche (meetup, assemblea, eventi, telegram, facebook, twitter e quant’altro riconducibile all’attivismo) per un periodo da un minimo di 5 ad un massimo di 30 giorni, e se reiterati nell’arco temporale di 6 mesi, l’allontanamento sarà permanente.

Si riportano i comportamenti che possono essere giudicati lesivi:

  • Insinuazioni di scorrettezze nei confronti di altri iscritti in qualsiasi piattaforma telematica e in ogni luogo,
  • linguaggi e comportamenti che offendano la sensibilità degli iscritti,
  • epiteti che facciano riferimento a diversità e/o condizione sociale e/o difetti fisici e non degli iscritti, qualsiasi post e/o messaggio che possa in alcun modo sottoporre a pubblico ludibrio o scherno o umiliazione un qualsiasi iscritto al meetup,
  • qualsiasi post e/o messaggio che possa creare fratture, screzi, fazioni fra gli iscritti o nei gruppi tematici dei meetup o associazioni ad essi riconducibili, in ogni forma comunicativa e in ogni luogo

Le decisioni circa l’allontanamento saranno prese dall’assemblea degli iscritti alla mailing in apposita riunione dedicata alle controversie convocata all’occorrenza, ma non più di una volta al mese.
L’essere iscritto o stato iscritto ad associazioni massoniche comporta l’immediata espulsione dal Meet Up e da tutte le piattaforme ad esso riconducibile.
In caso di mancato raggiungimento della condivisione si procederà con il metodo della maggioranza con sbarramento al 30%.

Tutti i componenti accettano e si impegnano a rispettare i principi di metodo e a comportarsi responsabilmente nei riguardi delle linee di azione stabilite dall’assemblea.
La presente Carta è suscettibile di integrazioni e modificazioni.
Le modifiche saranno possibili solo col consenso dell’assemblea.

Taranto, 20 Luglio 2016

Gli Attivisti del Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto”