“Tour Immigrazione” : Parliamone insieme

Il “Tour immigrazione” organizzato dal portavoce #M5S Giuseppe Brescia, vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza, fa tappa a Taranto Venerdì 28 Aprile alle ore 18:30 presso la sala congressi “Nautilus”. Insieme al nostro portavoce ci sarà anche Giulio Ricotti, esperto in protezione internazionale.
Per il Meet Up Amici di Beppe Grillo Taranto interverrà l’attivista Francesco Nevoli

#amiciBeppeGrilloTA

 

Acqua Pubblica – Antonella Laricchia M5S a Taranto

La Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day) è una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992.

Mercoledì 22 marzo | H 18.30 | via Dante 100/A il Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto” vi aspetta per parlare di AcquaPubblica con la portavoce regionale #M5S #Puglia Antonella Laricchia. Difendiamo questo importante DIRITTO UNIVERSALE! L’acqua pubblica è la nostra prima stella, per questo ci battiamo per ripubblicizzare l’Acquedotto Pugliese.

Introduce l’incontro pubblico l’attivista Francesco Nevoli.

Sanità e piano di riordino: Mario Conca M5S a Taranto

L’evento organizzato dal Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto” con la partecipazione del portavoce regionale M5S Mario Conca, componente della “Commissione III 
(Sanità – Servizi sociali)”, approfondirà il tema della Sanità in Puglia.

Si farà dunque una panoramica sul sistema sanitario pugliese, frutto anche delle scelte del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Si parlerà di piano di riordino ospedaliero e delle ripercussioni sulle strutture, gli strumenti e il personale medico a Taranto.

Dialogherà con il portavoce Conca l’attivista Francesco Nevoli.
Vi aspettiamo!

Da sempre vicini al MoVimento 5 Stelle!

Gli attivisti del Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto”, in sintonia con quanto espresso da Beppe Grillo, respingono e stigmatizzano tutti gli attacchi provenienti da coloro che “hanno ripetutamente e continuativamente danneggiato l’immagine del MoVimento 5 Stelle, dileggiando, attaccando e denigrando i portavoce e altri iscritti” al M5S.

Tutto ciò al fine di tutelare l’immagine e preservare i valori e i principi del MoVimento 5 Stelle.

Gli attivisti del Meet Up Amici di Beppe Grillo Taranto 

#IoDicoNo Treno Tour

Il 18 Novembre tappa a Taranto con i portavoce M5S per il No al referendum

I portavoce del MoVimento 5 Stelle salgono a bordo per il Treno Tour #IodicoNo, che li porterà in giro per l’Italia a spiegare le ragioni del No al referendum costituzionale del 4 Dicembre. Venerdì 18 Novembre, il #TreNoTour farà tappa a Taranto– appuntamento in Piazza della Vittoria, ore 20 – con Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Rosa D’Amato e tutti gli altri portavoce del #M5S impegnati in questo lungo viaggio in difesa della nostra Costituzione. photo_2016-11-11_14-20-09Oltre 6 mila chilometri su treni regionali e traghetti per tutta la penisola da Nord a Sud, Sicilia e Sardegna incluse, con 48 tappe in altrettante città. Il tour parte oggi – giovedì 10 Novembre – da Aosta e si concluderà venerdì 2 Dicembre a Torino.
I portavoce nazionali, europei, regionali, comunali incontreranno i cittadini e spiegheranno loro l’inganno del quesito truffa della ‘riforma’ Renzi-Verdini-Boschi. Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il ‘doppio-lavoro’. Il tutto con costi del Senato sostanzialmente immutati (se si fosse approvata la legge taglia-stipendi M5S si genererebbero 87 milioni di euro di risparmi senza toccare la Costituzione, 30 milioni in più della ‘riforma’ Renzi). Regioni ed enti locali vedranno inoltre esautorati i loro poteri in tema di difesa ambientale e del territorio (qui si possono citare esempi di opere dannose per il territorio che potrebbero essere realizzate declinate su base locale) e saranno triplicate le firme per presentare leggi d’iniziativa popolare… Una controriforma a cui dire No.
Taranto sarà la seconda tappa della giornata, la prima è Brindisi (ore 17). Da lì, i portavoce M5S raggiungeranno, sempre in treno, il capoluogo ionico, dove parleranno anche delle vere riforme che servono a questo Paese: lotta alla povertà e reddito di cittadinanza, una rete di trasporti locali efficiente, tutela del territorio, aiuti alle piccole e medie imprese, tutela del lavoro, lotta alla corruzione e le mafie, sicurezza.
Vi aspettiamo a bordo e nelle piazze d’Italia!
#IoDicoNo
#TreNoTour
#referendum

ESPOSTO ALLA PROCURA DI TARANTO DEL MEET UP.BILANCIO COMUNALE: I CONTI NON TORNANO

Nuovo esposto alla Procura della Repubblica di Taranto del Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto”. Domani, Mercoledì 12 Ottobre, ore 10.30, nella sede di Via Dante 100/A, il Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto” analizzerà in conferenza stampa i contenuti dell’esposto alla presenza della consigliera regionale del M5s Antonella Laricchia, componente della Commissione consiliare al bilancio e programmazione.Il punto di partenza è stato l’esito della verifica amministrativo-contabile effettuata circa un anno fa dagli Ispettori del Ministro dell’Economia e delle Finanze (MEF) presso Palazzo di Città.

La molteplicità e la consistenza delle violazioni di legge riscontrate richiamano alla memoria le numerose inchieste svolte nel recente passato sui conti del civico Ente e sulle condotte dei pubblici amministratori locali, nonché su quelle di funzionari e dipendenti pubblici, per la sostanziale sovrapponibilità di talune fattispecie descritte nel referto ispettivo a quelle già oggetto di verifica giudiziale in sede penale.

La verifica ha riguardato l’analisi di bilancio per gli anni 2010-2015, caratterizzata per i moniti della Corte dei Conti e del Collegio dei Revisori dei Conti disattesi dal Comune di Taranto, e l’ulteriore indebitamento nei confronti della Cassa Depositi e Prestiti in costanza di mutui ancora non interamente riscossi.

Quindi, il controllo “fantasma” su società e altri soggetti partecipati con le relative conseguenze ed una spesa per il personale priva di giustificazione normativa con un dato che balza agli occhi su tutti: l’esborso erogato in eccedenza alla dirigenza calcolato in ben 892.241,10 euro.

Nell’esposto vengono affrontate ulteriori questioni strettamente collegate a quelle trattate nella relazione del MEF, come le procedure concorsuali cui sono interessati familiari, collaboratori e soci della nomenclatura politica del Pd locale. Visti i sospetti di gestione clientelare della cosa pubblica che potrebbero generare, gli “Amici di Beppe Grillo Taranto” le ritengono altrettanto meritevoli di indagine approfondita da parte della Magistratura.

Gli attivisti del Meet Up Amici di Beppe Grillo Taranto 

Bilancio del Tour 2016 “Giù le mani dal nostro mare”

conferenza 2_6settVinci: “Accessibilità disabili in spiaggia scandalosa”. Altamura: “Grande partecipazione”

È tempo di bilanci per il Tour 2016 “Giù le mani dal nostro mare”. Anche quest’anno il Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto” ha portato avanti per tutta l’estate un messaggio sulle spiagge del nostro litorale. Il nostro mare va difeso dalle trivelle e dalle speculazioni economiche, politiche e industriali che condizionano il nostro territorio. “Giù le mani dal nostro mare” è una iniziativa che ha coinvolto migliaia di cittadini, sempre più informati sui problemi che li riguardano e che riguardano direttamente anche i loro diritti. Parliamo ad esempio di accessibilità per i disabili alle nostre spiagge, “una situazione scandalosa, dovuta all’inesistenza di corridoi di accesso” ha denunciato il nostro attivista Francesco Vinci. È stata quindi riscontrata – ha poi aggiunto – una inosservanza dell’ordinanza regionale riguardo ai servizi per i disabili come servizi igienici e ausili alla balneazione. Solo a Lido Azzurro erano presenti corridoi di accesso, coperti però dalla sabbia. Nessuno deve rimanere indietro, lo diciamo da sempre, ma molto va ancora fatto.

Il Tour 2016 è stato l’occasione per ribadire il nostro no al progetto del parco eolico in mare da 30 MW (10 torri eoliche dall’altezza di 100m + 50 m di pala), degli scarichi in mare dei depuratori di Taranto, i cui reflui invece dovrebbero essere recuperati per usi industriali, della proposta di legge del Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto” per il divieto di trivellazioni nel Golfo di Taranto e per l’istituzione dell’Area Marina Protetta del Mar Piccolo e delle Isole Cheradi.

Collegata al disegno di legge c’è “la petizione in difesa dei nostri mari che ha raccolto 3 mila firme” ha dichiarato la portavoce del M5S e consigliere comunale di San Giorgio Monica Altamura. “Numerosi cittadini si sono uniti ad attivisti e portavoce per le catene umane sulle nostre spiagge, un segno di partecipazione e di interesse che ci soddisfa, soprattutto dopo che nelle prime edizioni c’era una certa diffidenza nei confronti dell’iniziativa”.

“Le prossime iniziative del Meet Up Amici di Beppe Grillo Taranto, oltre i banchetti informativi in tutti i quartieri della città, è l’incontro/dibattito con Ferdinando Imposimato per parlare delle ragioni del No per il referendum costituzionale. L’appuntamento – ha concluso la Altamura – è per venerdì 23 settembre, Palazzo del Governo, ore 18.30”.