DAL COMUNE ANCORA NESSUN PROGETTO PER LA VALORIZZAZIONE DEL SITO ARCHEOLOGICO IN LOCALITÀ CROCE

Il Meet Up “Amici di Beppe Grillo” di Taranto ha inviato un’istanza al Comune di Taranto per conoscere le motivazioni della mancata elaborazione del progetto di valorizzazione e fruizione dei reperti archeologici emersi in località Croce. 1-1Nelle fasi che hanno preceduto i lavori per la realizzazione dei parcheggi di interscambio, finanziati con i fondi FESR 2007-2013, sono stati individuati diversi resti di interesse archeologico. Ad oggi non risulta però che il Comune di Taranto abbia provveduto ad elaborare il progetto di valorizzazione del sito. Il Meet Up “Amici di Beppe Grillo Taranto”, inoltre, ha richiesto informazioni in merito ad un eventuale subappalto dei lavori per il parcheggio di interscambio, oltre alla richiesta di copia degli atti di aggiudicazione dell’appalto stesso.

#IoDicoNo Treno Tour

Il 18 Novembre tappa a Taranto con i portavoce M5S per il No al referendum

I portavoce del MoVimento 5 Stelle salgono a bordo per il Treno Tour #IodicoNo, che li porterà in giro per l’Italia a spiegare le ragioni del No al referendum costituzionale del 4 Dicembre. Venerdì 18 Novembre, il #TreNoTour farà tappa a Taranto– appuntamento in Piazza della Vittoria, ore 20 – con Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Rosa D’Amato e tutti gli altri portavoce del #M5S impegnati in questo lungo viaggio in difesa della nostra Costituzione. photo_2016-11-11_14-20-09Oltre 6 mila chilometri su treni regionali e traghetti per tutta la penisola da Nord a Sud, Sicilia e Sardegna incluse, con 48 tappe in altrettante città. Il tour parte oggi – giovedì 10 Novembre – da Aosta e si concluderà venerdì 2 Dicembre a Torino.
I portavoce nazionali, europei, regionali, comunali incontreranno i cittadini e spiegheranno loro l’inganno del quesito truffa della ‘riforma’ Renzi-Verdini-Boschi. Uno stravolgimento di ben 47 articoli della nostra Costituzione che toglierà potere decisionale al popolo con un Senato che non sarà più eletto dai cittadini, immunità per consiglieri regionali e sindaci nominati senatori dai partiti e che dovranno fare il ‘doppio-lavoro’. Il tutto con costi del Senato sostanzialmente immutati (se si fosse approvata la legge taglia-stipendi M5S si genererebbero 87 milioni di euro di risparmi senza toccare la Costituzione, 30 milioni in più della ‘riforma’ Renzi). Regioni ed enti locali vedranno inoltre esautorati i loro poteri in tema di difesa ambientale e del territorio (qui si possono citare esempi di opere dannose per il territorio che potrebbero essere realizzate declinate su base locale) e saranno triplicate le firme per presentare leggi d’iniziativa popolare… Una controriforma a cui dire No.
Taranto sarà la seconda tappa della giornata, la prima è Brindisi (ore 17). Da lì, i portavoce M5S raggiungeranno, sempre in treno, il capoluogo ionico, dove parleranno anche delle vere riforme che servono a questo Paese: lotta alla povertà e reddito di cittadinanza, una rete di trasporti locali efficiente, tutela del territorio, aiuti alle piccole e medie imprese, tutela del lavoro, lotta alla corruzione e le mafie, sicurezza.
Vi aspettiamo a bordo e nelle piazze d’Italia!
#IoDicoNo
#TreNoTour
#referendum

 Limitato accesso ufficio pubblico via Anfiteatro: disabili bloccati da barriere architettoniche

Una ristrutturazione alquanto anomala.IMG_5486
L’edificio comunale di via Anfiteatro/via Principe Amedeo ha riaperto al pubblico da circa un anno e mezzo senza un ingresso che sia abilitato al passaggio di disabili motori.
Nella realizzazione dei lavori è stata ignorata la norma che invita a eliminare le barriere architettoniche per permettere un’accessibilità diretta ai servizi. La norma a cui si fa riferimento è il D.P.R. 503/1996, il quale prevede anche le soluzioni che la Pubblica amministrazione deve adottare per evitare casi di sperequazione sociale.
L’ingresso dell’edificio comunale di via Anfiteatro è privo di rampe per disabili, in compenso la struttura è caratterizzata dalla presenza di gradini sia esterni sia interni per l’accesso ai piani superiori. Questi non sono da meno in quanto a negligenza strutturale: servizi igienici per uomini e disabili posti in un’unica area, anti-bagno non adeguato al passaggio delle carrozzine, scalino fermaporta fisso e  nessun maniglione di sostegno all’interno della toilette.
Ricordiamo che, in base alla legge 104/1992, tutti gli edifici pubblici o aperti al pubblico che impediscono l’accessibilità ai disabili possono essere dichiarati inagibili, prevedendo anche sanzioni per i responsabili.

GIU’ LE MANI DAL NOSTRO MARE !!

E’ giunto al termine il Tour 2016 #giùlemanidalnostromare organizzato dal Meet Up #amiciBeppeGrilloTA.
Ci incontreremo domenica 28 agosto a Lido Torretta, località Torretta Mare (Marina di Lizzano). Dopo l’apertura del Tour in viale del Tramonto e Lido Lampara (San Vito – Taranto) e il successo riscontrato domenica scorsa a Lido Azzurro con i portavoce regionali M5s Laricchia e Galante, replicheremo le presenze.
Con noi ci saranno Davide Crippa, portavoce M5s alla Camera dei deputati, Cristian Casili e Antonio Trevisi dalla Regione Puglia per il M5s, e in rappresentanza del territorio lizzanese, il consigliere comunale cinquestelle Valerio Morelli e la consigliera comunale cinquestelle Monica Altamura.
Insieme con loro apriremo lo striscione #giùlemanidalnostromare, ormai simbolo del nostro tour a difesa del mare. Anche per questo noi #amiciBeppeGrilloTA abbiamo presentato all’inizio dell’estate una proposta di legge per la salvaguardia dei mari di Taranto. I volantini con i punti della proposta verranno distribuiti ai bagnanti presenti, che così potranno informarsi sui nostri obiettivi: divieto di trivellazioni nel golfo di Taranto e istituzione dell’tappa21ago.
Ribadiamo inoltre la necessità di non lasciare nessuno indietro, anche in spiaggia. Il riferimento è doveroso nei confronti di tutti i disabili che trovano difficoltà andando a mare, in quanto le zone balneari presentano problemi di accessibilità.
La tappa di Lido Torretta ha poi un obiettivo: accendere nuovamente i riflettori sulla questione delle isole amministrative. Le aree, inglobate nella competenza amministrativa di un Comune distante chilometri, sono delle vere e proprie enclave, con conseguenti problemi per i residenti, costretti a pagare tasse e a usufruire di servizi legati a Comuni lontani. Si tratta molto spesso di zone dimenticate, la cui manutenzione è a carico del cittadino.
Raggiungeteci quindi per la catena umana a chiusura del Tour 2016 #giùlemanidalnostromare a difesa di Taranto e dei nostri mari!

Impeachment a Napolitano

Questa mattina, 30 gennaio 2014, il MoVimento 5 Stelle ha presentato la:
DENUNCIA PER LA MESSA IN STATO D’ACCUSA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, CONCERNENTE IL REATO DI ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA

Stasera Giulia Sarti e Luigi Di Maio, portavoce del M5S alla Camera, parteciperanno alla puntata di Servizio Pubblico sulla Trattativa Stato Mafia

[Comunicato Stampa] “LA COERENZA NON E’ UN OPTIONAL” ?

In merito a quanto dichiarato dai membri del quasi inesistente meetup “I grilli di Taranto in MoVimento”, di cui Alessandro Furnari è stato fondatore nonché organizer, posizione abbandonata a seguito della sua elezione, i quali chiedono conto a Beppe Grillo su presunte dichiarazioni uscite a mezzo stampa e mai confermate dallo stesso, che il M5S non è Beppe Grillo, ci sentiamo in dovere di fornire i seguenti chiarimenti:
– Beppe Grillo è il garante del “non-statuto”, ribadiamo, figura ben diversa dal segretario di partito o il leader come comunemente inteso.
– Sabato scorso, 08.06.2013, in Piazza della Vittoria a Taranto, la portavoce pentastellata lucana, Mirella Liuzzi ha ribadito che “Beppe Grillo è libero di dire quello che vuole, ma l’agenda politica la dettiamo noi portavoce insieme a voi cittadini”.
Non a caso i portavoce del M5S sono venuti a Taranto proprio per ascoltare le istanze dei tarantini e portarle in parlamento.
Celarsi dietro frasi calunniose nei confronti del nostro garante, del tipo: “Beppe Grillo ha detto questo”, “Beppe Grillo ha fatto quest’altro” è un comportamento tipico di chi non ha mai compreso cosa sia il M5S.
Il M5S siamo noi cittadini attivi.
Grillo non è un leader vecchio stampo, né tanto meno il nuovo messia. Se loro si aspettano che sia Beppe Grillo a risolvere i problemi di Taranto sono fuori strada e dal momento che danno la loro “solidarietà” ai due onorevoli misti, ciò equivale a sancire la loro abissale distanza dalle linee guida del MoVimento 5 Stelle
Tanto premesso, gli attivisti dei meetup del territorio tarantino dichiarano formalmente di essere estranei a tutto quanto dichiarato ed affermato sin’ora dai membri del meetup “I grilli di Taranto in MoVimento”, prendendo chiaramente ed ufficialmente le distanze da future ed eventuali azioni che gli stessi porteranno avanti

Amici di Beppe Grillo Taranto-Meetup 192
Amici di Beppe Grillo-Meetup Crispiano
Amici di Beppe Grillo-Meetup Ginosa
Castellaneta Aperta M5S
Corato a 5 Stelle
Grottaglie a 5 Stelle
Lizzano a 5 Stelle
Manduria a 5 Stelle
Massafra 5 Stelle
Martinesi a 5 Stelle
Meetup MoVimento 5 Stelle Maruggio – Amici di Beppe Grillo