Violazioni dal verbale di accertamento di ISPRA per il primo trimestre

Di seguito trovate il Verbale dell’ISPRA per il primo accertamento dall’entrata in vigore dell’AIA concessa all’Ilva di Taranto.

Volevamo evidenziare solo alcune delle violazioni…da starci tranquilli! Il verbale analizza 3 mesi (scarsi…) e a ben guardare questi dati ci sono stati almeno 2 superamenti al giorno di durata superiore ai 30 secondi (quelli che provocano lo slopping, per intenderci) in meno di 3 mesi!

Annunci

No, ma è aria pura…COL CAVOLO!!!

Ecco lo spettacolo che si presentava agli occhi dei pochi temerari che pensavano bene di fare due passi sul lungomare di Taranto…

Ma secondo voi è uno spettacolo degno di una città bellissima come Taranto?!? Sotto quei camini, sotto quelle polveri, ci sono bambini, anziani, famiglie intere: E’ UNA VERGOGNA!!!!

L’AFO2 continua a spargere veleni: continuamo a parlare di ambientalizzazione?!?

Continuano gli sforamenti da parte dell’AFO2, quello dove è stato inaugurato il nuovo impianto di depolverazione pochi giorni fà. L’arpa parla di errore umano, alcuni ambientalisti incontrano Vendola. L’unico dato di fatto è che anche questa volta, fidandoci di presunte migliorie apportate agli impianti per andare incontro ad un’ambientalizzazione che, giorno dopo giorno, si dimostra irrealizzabile e non voluta da nessuno, abbiamo respirato (soprattutto gli operai hanno respirato) inquinanti e veleni in quantità impressionanti…Si continua a non vedere, a voler parlare, a voler ragionare…Per quanto ancora vogliamo farci prendere in giro? Solo se l’Ilva verrà chiusa, tutelando i posti di lavoro, potremo pensare che fatti simili non possano ripetersi e nessuno possa più sfruttare la nostra sensibilità sui temi ambientali per farsi campagna elettorale…

Altri fumi anomali dispersi dall’Acciaieria 2 dell’Ilva di Taranto